CENTRO ANTIVIOLENZA

Il Centro antiviolenza è uno spazio autonomo di donne che accoglie – a titolo gratuito – le donne di tutte le età, italiane e straniere, che hanno subito violenza o che si trovano esposte alla minaccia di ogni forma di violenza e le sostiene nella costruzione di un nuovo progetto di vita individuale. Le donne che si rivolgono al Centro antiviolenza troveranno supporto in una operatrice d’accoglienza per intraprendere un percorso di uscita dalla violenza condiviso in ogni suo aspetto (sociale, sanitario, di protezione) insieme ad altri enti e istituzioni locali.

Il Centro Antiviolenza offre:
•    Accoglienza telefonica, per fornire un primo orientamento sugli strumenti di tutela contenuti nelle normative e l’accompagnamento guidato verso i servizi del territorio di appartenenza.
•    Connessione e invio ai servizi della Rete antiviolenza in base ai bisogni delle donne, dei bambini e delle bambine.
•    Collegamento con le Comunità protette o con U.O. Emergenze sociali per ospitalità in emergenza.
•    Valutazione del rischio al fine di rilevare la sussistenza di fattori di rischio per l’incolumità della donna, delle figlie e dei figli, che richiedano l’attivazione di procedure di protezione e tutela quali l’allontanamento dalla casa coniugale.
•    Elaborazione di una risposta progettuale partendo dall’analisi biografica e di contesto della situazione di violenza vissuta, individuando obiettivi in sequenza di priorità ed in relazione alla valutazione del rischio in atto.
•    Definizione e accompagnamento del e nel progetto individuale, anche attraverso un lavoro sulla consapevolezza della violenza vissuta e sugli effetti traumatici della stessa sia sulla donna che sui suoi figli e le sue figlie (violenza assistita); la decostruzione degli stereotipi sul femminile e sulla violenza.
•    Attivazione delle consulenze idonee al supporto del percorso progettuale: legale, psicologica, orientamento al lavoro e per l’inserimento/re-inserimento lavorativo, orientamento ai servizi territoriali.
•    Valutazione di inserimento in Casa rifugio o in struttura di ospitalità quando si determinino le condizioni per un allontanamento dalla casa coniugale per affrontare una nuova vita in autonomia.
•    Accompagnamento nella fase di uscita dalla Casa rifugio sino al raggiungimento degli obiettivi elaborati nel progetto individuale.
•    Raccolta dati sulla base di indicatori specificamente predisposti.

Come si accede al Centro Antiviolenza:
Al Centro Antiviolenza si accede tramite il Servizio di Accoglienza Telefonica che è il punto di primo contatto attivo negli orari di apertura del Centro.
Dal lunedì al venerdì
Dalle ore 09.00 alle ore 14.00
Dalle ore 14.30 alle ore 19.30
Le operatrici d’accoglienza che rispondono al telefono garantiscono anonimato ed il rispetto della normativa sulla privacy.
Al telefono rispondono operatrici di accoglienza adeguatamente formate e con esperienza pluriennale, dalle quali potrai avere le prime informazioni in merito ai problemi che vivi, con particolare riguardo alla valutazione del rischio ed alla messa in sicurezza tua, delle tue figlie e dei tuoi figli; il servizio è il punto di accesso al sistema degli interventi pubblici/privati presenti nel territorio.
Dopo il colloquio telefonico, verrà fissato un appuntamento con un’operatrice per parlare in presenza della tua situazione ed individuare i sostegni che ti servono per costruire un progetto di libertà e di vita fuori dalla violenza per te ed eventualmente per le tue figlie ed i tuoi figli.

Centro antiviolenza LE ONDE E.T.S.
Palermo

Viale Campania 25
Tel. 091.327973


Il Centro, per l’accoglienza telefonica, effettua i seguenti orari:
Dal lunedì al venerdì
Dalle ore 09.00 alle ore 14.00
Dalle ore 14.30 alle ore 19.30

LE ONDE ETS
Viale Campania 25
90144 Palermo
tel. 091 327973
info@leondeonlus.org

Copywrite
Privacy
Cookie policy

Il Centro, per l’accoglienza telefonica, effettua i seguenti orari:
Lunedì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 e dalle 14.30 alle 19.30, escluso i festivi.